Monete elettroniche

Kewin Lo Magno

Image Alt

Il Bitcoin è una moneta elettronica creata nel 2009 da Satoshi Nakamoto, appena pochi mesi dopo la crisi finanziaria del 2008. Essa si basa su transazioni criptate completamente anonime, non viene gestita da banche e il suo valore dipende dalla fiducia di chi vi investe.

La moneta può essere trasferita attraverso il web a chiunque disponga di un “indirizzo Bitcoin”, salvata su un computer sotto forma di “portafoglio” o tenuta presso terze parti che svolgono funzioni simili ad una banca. La struttura “peer-to-peer” e la mancanza di un ente centrale rende impossibile per qualunque autorità manipolarne il valore.

Quando la valuta bitcoin viene convertita in denaro, deve esistere una qualche forma di garanzia regolamentare. Penso che il fatto che, nell’universo Bitcoin, un algoritmo sostituisca le funzioni di un governo […] sia piuttosto interessante ”

Al Gore, ex vicepresidente degli Stati Uniti d’America

Acquistare bitcoin è come acquistare una valuta straniera e così come esistono uffici per cambiare denaro “governativo”, vi sono anche molti modi per cambiare bitcoin. Si tratta per esempio di mercati online, dove è possibile collegare il proprio conto corrente e la carta di credito, oppure di incontri fisici, per eseguire scambi di mano in mano. Per gli utenti più tecnici, invece, esistono dei mercati su chat, nei quali persone in anonimato commerciano tra di loro sulla base della reputazione sul Web.

Il cambio online è quello preferito. Esso opera in modo simile ai normali sistemi bancari online ed è facile da configurare.

Il valore di Bitcoin cambia

Il valore dei Bitcoin è soggetto a continui cambiamenti, esattamente come accade alle monete “comuni”. Per saperne di più puoi visitare il sito Web Bitstamp, che è una delle piattaforme per scambiare Bitcoin con soldi veri, e Bitcoin Charts, che invece mostra la valutazione dei Bitcoin su tutti i più importanti siti di exchange.

Il numero complessivo dei Bitcoin è limitato

È previsto un ammontare massimo di 21 milioni e ogni quattro anni la quantità di monete create viene dimezzata. Questo porterà a un aumento del loro valore reale. Per maggiori dettagli, visita il sito ufficiale di Bitcoin in lingua italiana.

Creare un wallet

Il primo passo da fare per comprare Bitcoin consiste nella creazione del portamonete digitale, ovvero un file all’interno del quale saranno salvate le monete.

  1. Scegli un client fra quelli disponibili su Internet [Bitcoin.org]. Bitcoin Core, per esempio, è compatibile con Windows, mac OS e Linux;
  2. Dopo averlo scaricato ed installato lancialo e scegli la cartella in cui vuoi salvare il wallet;
  3. Attiva la cifratura > Impostazioni > Cifra portamonete.
  4. Aspetta che il software si sincronizzi in maniera completa con la rete Bitcoin. Deve essere scaricato sul computer il database nel quale vengono registrate tutte le transazioni. È possibile controllare la data stimata per il prossimo cambio di valore dei blocchi mediante il sito Internet Bitcoin Clock.

L’indirizzo del wallet personale si trova nel menu > File del software > Indirizzi di ricezione.

d

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Post a Comment